VPS vs server dedicato: quale hosting è il migliore?

Sia i VPS che i server dedicati offrono risorse dedicate con server indipendenti per le singole esigenze. La differenza principale è che mentre con i VPS si condivide la potenza del server host, l’hosting dedicato offre un server fisico completo con potenza di calcolo non condivisa.

Per i privati, avere un proprio server offre molti vantaggi; per le aziende con grandi progetti online, è praticamente obbligatorio. Coloro che lavorano come blogger, gestiscono un sito web più piccolo o un piccolo negozio online di solito si accontentano di un hosting condiviso o dedicato dai prezzi più vantaggiosi. La situazione è diversa nel caso di negozi online molto utilizzati, server di gioco con molto traffico o presenze online complesse. In questi casi, i server dedicati sono un’opzione in aggiunta a VPS o cloud. Diamo un’occhiata più da vicino alle differenze tra server VPS e dedicati.

VPS vs server dedicato: quali sono le differenze?

Il punto di forza comune di entrambi i modelli di hosting è un ambiente server indipendente con molta flessibilità. Pertanto, non avrete bisogno né di un data center dispendioso né di server ad alta manutenzione disponibili on-premises. A differenza del cloud hosting, l’hosting VPS e dedicato richiedono conoscenze di amministrazione del server. Questo è vero almeno se non optate per un piano di hosting gestito in cui è il provider a occuparsi delle impostazioni del server al posto vostro.

Nella ricerca dell’hosting adatto, dovreste prestare attenzione alle seguenti differenze e caratteristiche:

Differenza 1: fornitura

Entrambi i modelli di hosting utilizzano aziende esterne per fornire le risorse. Tuttavia, una delle maggiori differenze risiede nel metodo di fornitura.

Un Virtual Private Server (VPS), chiamato anche VDS (Virtual Dedicated Server), viene fornito da un provider e da un host attraverso la virtualizzazione di un server fisico. Il server sottostante è segmentato in partizioni virtuali indipendenti come sistema host. Sebbene i clienti condividano un server host fisico, i server virtuali operano come un sistema chiuso con un proprio IP e una configurazione individuale. Per gestire e distribuire le capacità del server viene utilizzato un hypervisor. Lo svantaggio dei VPS risiede nella condivisione delle risorse del server host e nelle prestazioni limitate dei server virtuali.

Mentre il VPS si basa sull’astrazione dell’hardware, con un server dedicato si ha a disposizione un server fisico a tutti gli effetti. Non condividete la memoria fisica disponibile, le prestazioni e altri componenti hardware con altri utenti. Anche per progetti di grandi dimensioni con carichi di lavoro elevati, avete a disposizione l’intera capacità del server.

Differenza 2: scalabilità e prestazioni

La scalabilità è uno degli aspetti più importanti dell’hosting. Ciò è particolarmente vero se non è possibile calcolare fin dall’inizio di quante risorse si avrà bisogno. Sebbene né il VPS né il server dedicato si avvicinino alla scalabilità del cloud hosting, il VPS convince almeno in termini di flessibilità. Con un server dedicato, invece, utilizzate tutta la potenza di calcolo fin dall’inizio, a seconda dell’offerta del servizio. Poiché i server dedicati di solito offrono prestazioni elevate per impostazione predefinita, la potenza di calcolo è sufficiente anche per attività complesse e di grandi dimensioni. Tuttavia, se si ha bisogno di ulteriori risorse, sono necessari altri server dedicati e costosi.

L’hosting VPS è quindi più adatto quando alle aziende serve una scalabilità più flessibile e meno costosa. Rispetto al più costoso server dedicato, si presenta come un punto di partenza più conveniente per un progetto di dimensioni ridotte. Anche se la scalabilità dei VPS non può essere paragonata a quella del cloud hosting, un piano VPS può essere adattato in modo flessibile a un carico di lavoro crescente.

Differenza 3: sicurezza dei dati

Entrambe le forme di hosting offrono la sicurezza dei dati. Con una differenza: con i server virtuali, i vostri dati si trovano accanto a quelli di altri clienti sul server host. Sebbene i server VPS agiscano in modo isolato l’uno dall’altro, la sicurezza dei dati dipende in ultima analisi dalla sicurezza del data center sottostante. Poiché con un server dedicato si utilizza un ambiente server non condiviso, non ci si deve preoccupare di eventuali falle di sicurezza dei segmenti VPS o del server host.

Tuttavia, è possibile colmare le vulnerabilità in entrambe le varianti per quanto possibile. A tal fine, è necessario configurare gli standard di sicurezza dei server attraverso software di sicurezza, SSL, restrizioni di accesso, blacklist, una protezione con un password sicura e backup dei dati. I fornitori di hosting VPS o di server dedicati di solito dispongono anche di funzioni di sicurezza integrate o opzionali.

Differenza 4: costi

Per quanto riguarda i costi, i VPS possono essere paragonati a un appartamento in affitto e l’hosting dedicato a una casa in affitto. In un condominio condividete l’edificio principale con altri residenti, ma pagate meno rispetto a una casa in affitto. Poiché i server dedicati offrono solitamente grandi risorse, questo si riflette anche in costi più elevati. L’hosting VPS, invece, offre piani tariffari più ampi. Per chi è agli inizi, le piccole aziende o i progetti con requisiti ridotti o difficili da calcolare, i server VPS offrono quindi il miglior rapporto qualità-prezzo.

Differenza 5: disponibilità

Se volete contare su una disponibilità affidabile e sulla tolleranza ai guasti, andate sul sicuro con i server dedicati. Le risorse dedicate sono completamente disponibili per voi in base al piano del server, senza doverle condividere con altri. Ciò significa che potete utilizzare illimitatamente tutte le risorse in caso di traffico elevato e garantire tempi di caricamento rapidi. Con i VPS, invece, l’hypervisor assegna le risorse disponibili per il vostro piano server. Le capacità aggiuntive possono essere utilizzate solo se non sono utilizzate da altri server virtuali.

Similitudine: individualizzazione

Sebbene i limiti fisici delle prestazioni del VPS o del server dedicato debbano essere presi in considerazione al momento dell’upscaling, in entrambi i casi l’individualizzazione è completamente a vostra disposizione. Che si tratti di sistemi operativi, script, programmi vari o microservizi modulari, con VPS e hosting dedicato utilizzate un ambiente server configurabile individualmente grazie all’accesso root. Tuttavia, questo significa anche che dovete disporre di competenze amministrative per configurare e gestire un server.

Protezione e sovranità dei dati

Poiché in entrambe le opzioni di hosting gestite il vostro server, dovete garantire una protezione dei dati conforme per le presenze online e i servizi online dell’azienda. Pertanto, dovete proteggere non solo i dati dei vostri clienti e visitatori, ma anche i vostri dati aziendali. La protezione completa dei dati e la relativa sovranità richiedono firewall, certificati per le pagine e funzioni di sicurezza, nonché l’archiviazione e la conservazione dei dati in conformità con il GDPR. Chiunque elabori dati personali all’interno dell’Unione Europea dovrebbe quindi esaminare attentamente i requisiti ufficiali in materia di protezione dei dati.

Per quanto riguarda i server VPS e dedicati, è importante considerare anche l’ubicazione del server. Se i servizi di server vengono forniti da aziende al di fuori dell’UE, informatevi sui permessi di accesso al vostro server. Nel caso dei provider statunitensi, ad esempio, esiste la possibilità, in base al Cloud Act, che le autorità statunitensi possano accedere ai server di proprietà degli Stati Uniti, anche se gestiti all’interno dell’UE da aziende italiane.

Vantaggi e svantaggi dei VPS

Vantaggi Svantaggi
Server virtuale indipendente a un prezzo accessibile Risorse non altamente scalabili e limitate alle capacità del server host
Configurazione e personalizzazione flessibili grazie all’accesso root Richieste conoscenze nella gestione dei server e dell’amministrazione IT
Le risorse dedicate in base al piano di hosting garantiscono prestazioni stabili I guasti e gli errori del server host possono influire sui server virtuali ospitati
Il server VPS agisce in modo indipendente e non è influenzato da errori nei segmenti VPS ospitati in parallelo Le risorse aggiuntive e la capacità di archiviazione dipendono dal carico del server host
Configurazione semplice e conveniente e prezzi affidabili grazie a canoni fissi e a varie tariffe Più adatto a progetti di piccole e medie dimensioni con picchi di potenza calcolabili
Con server all’interno dell’UE, elevata sicurezza dei dati e protezione dei dati conforme al GDPR
Consiglio

Un server flessibile con le migliori prestazioni a un prezzo accessibile: è tutto ciò che vi offre un server privato virtuale. Scoprite subito l’hosting VPS con la prova gratuita di IONOS.

Vantaggi e svantaggi dei server dedicati

Vantaggi Svantaggi
Tutte le risorse fisiche dedicate, compresa la potenza del processore e la memoria, sono disponibili con il server completo e non condiviso Di solito molto più costoso dell’hosting VPS
Elevata flessibilità e personalizzazione grazie a sistemi operativi, script, programmi e servizi propri Richieste conoscenze approfondite nell’amministrazione dei server e della sicurezza informatica
Grazie a caratteristiche di sicurezza adeguate e all’ubicazione dei server nell’UE, la protezione dei dati è elevata e conforme al GDPR L’ulteriore scalabilità è solitamente possibile solo con costosi e più complessi aggiornamenti hardware o con capacità di server fisici aggiuntivi
Prestazioni affidabili anche con carichi di lavoro molto elevati grazie alle risorse non condivise
Consiglio

Risorse hardware dedicate al 100%, tecnologia all’avanguardia e ubicazione dei server nell’UE: è ciò che vi offre un server dedicato di IONOS. Approfittate delle massime prestazioni per la vostra azienda con costi su misura per le vostre esigenze.

VPS vs server dedicato: qual è il più adatto?

I server virtuali o dedicati sono adatti rispettivamente ai seguenti casi d’uso:

Server VPS

  • Attività impegnative come il web hosting con un server web dedicato
  • Elaborazione di dati con un server di dati o e-mail
  • Amministrazione di un negozio web di piccole e medie dimensioni
  • Server di gioco proprio per l’hosting di giochi
  • Archiviazione cloud
  • Ambiente di test per programmi
  • Server per attività d’ufficio come la prenotazione di appuntamenti
  • Amministrazione di community online con un numero elevato e calcolabile di visitatori e visitatrici
  • Siti online per medie imprese

Server dedicato

  • Per progetti complessi come server web con requisiti di prestazioni elevati, come tempi di caricamento rapidi con molto traffico
  • Server web per grandi negozi online con molti visitatori e picchi di prestazioni
  • Server per database
  • Servizi VPN
  • Presenze online di aziende di medie e grandi dimensioni o uomini d’affari con molte richieste per le pagine
Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso.
Page top