Quali sono le estensioni di dominio più popolari nel 2021?

Un’estensione di dominio come .it o .com non è solo una parte necessaria dell’URL. Infatti, al giorno d’oggi, i domini di primo livello (TLD) sono in molti casi anche parte integrante del nome del brand. Per un’azienda scegliere il dominio giusto per il loro sito web può essere fondamentale. Gli utenti che navigano nel World Wide Web associano, per lo più inconsciamente, certi valori all’estensione di dominio. Il sito è affidabile? L’azienda è particolarmente al passo coi tempi e ha quindi scelto uno dei nuovi domini di primo livello? Vediamo insieme alcune delle ragioni per cui determinate estensioni di dominio sono più popolari di altre.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome!

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Cos’è un’estensione di dominio?

Gli indirizzi sul World Wide Web sono strutturati secondo uno schema fisso. La risoluzione del nome tramite DNS fa in modo che gli utenti di Internet arrivino al sito web che vogliono visitare senza dover inserire ingombranti indirizzi IP. A tal fine, un URL è strutturato gerarchicamente: per primo si trova il sottodominio all’estrema sinistra (dopo "https://"), che nella maggior parte dei casi è www, ma può anche contenere blog o versioni in lingue specifiche (it o en). A seguire c’è un nome di dominio che si può scegliere liberamente. L’indirizzo è completato dall’estensione di dominio, un dominio di primo livello.

Si fa distinzione tra i domini di primo livello che si riferiscono a un paese specifico, come .it, chiamati ccTLD, e quelli generici, i gTLD. I TLD sono determinati a livello internazionale (per la maggior parte) da organizzazioni internazionali quali ICANN o IANA. Ormai esistono moltissime estensioni di dominio, e mentre vengono costantemente aggiunti nuovi Top Level Domain, ve ne sono certi più popolari di altri. Come conseguenza, a volte si hanno delle vere e proprie compravendite di domini, nelle quali per un dominio possono essere pagate anche somme non indifferenti. Per questo, al momento di scegliere il dominio giusto, anche il budget gioca un ruolo rilevante.

Le estensioni di dominio più popolari nel 2021

Uno dei TLD più vecchi al mondo è ancora l’estensione di dominio più popolare dopo più di 30 anni: .com, originariamente inteso come abbreviazione di “commercial” e previsto solo per le imprese. In realtà, molti utenti associano i domini .com ai siti web provenienti dagli Stati Uniti. Infatti, la loro l’estensione di dominio nazionale, .us, non ha mai davvero preso piede nel paese a stelle e strisce, rimanendo relativamente impopolare.

TLD Quota di mercato Significato Esiste dal Tipo
.com 52,0 % commercial 01.01.1985 gTLD
.ru 6,1 % Russia 07.04.1994 ccTLD
.org 4,5 % organization 01.01.1985 gTLD
.net 3,3 % network 01.01.1985 gTLD
.ir 1,8 % Iran 06.04.1994 ccTLD
.in 1,7 % India 08.05.1989 ccTLD
.uk 1,6 % United Kingdom 24.07.1985 ccTLD
.au 1,6 % Australia 05.03.1986 ccTLD
.de 1,2 % Germania 05.11.1986 ccTLD
.ua 1,1 % Ucraina 01.12.1992 ccTLD
N.B.

Questa classifica è presa dall’analisi del sito W3Techs.com. Da un lato, questo fornitore di servizi prende in considerazione i siti web pubblicati (e non i domini registrati), mentre dall’altro cerca di filtrare i siti web di spam dalle sue statistiche. Per questo motivo i risultati a cui giunge sono diversi da quelli di altre pubblicazioni. Altri dati interessanti possono essere trovati inoltre nel rapporto Domain Name Industry Brief by Verisign, la società che gestisce i domini .com.

Indipendentemente dalle statistiche consultate, risulta che più della metà di tutti gli indirizzi Internet hanno scelto l’estensione .com. In cima alla classifica ci sono anche gli altri due domini generici di primo livello .net e .org, disponibili dal 1985, proprio come i .com. Le altre estensioni di dominio nella top 10 sono principalmente TLD nazionali (ccTLD).

Nel caso dei domini di primo livello nazionali, nella parte alta della classifica si posizionano paesi altamente popolati come la Russia e l’India, e i paesi con un elevato livello di digitalizzazione come il Regno Unito e la Germania. Mentre alcuni ccTLD possono essere acquisiti solo da privati o aziende con sede nel paese in questione, i domini .it sono disponibili ora anche per i residenti nell’Unione Europea. A gestire i domini .it è il NIC, che fa capo al Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) con sede a Pisa. I nomi di dominio .it risultano particolarmente interessanti non solo per i cittadini italiani o le aziende che operano in Italia, ma anche per le imprese che lavorano nel settore dell’informatica, dato che .it risulta essere anche l’acronimo di Information Technology.

Check dominio
  • .it
  • .com
  • .net
  • .org
  • .info
  • .online
  • .shop

Altre estensioni di dominio popolari

Nel caso dei domini più diffusi a livello mondiale, come .com o .org, gli indirizzi Internet più ricercati sono stati presi da tempo o possono essere acquisiti solo dietro pagamento di cifre elevate. Pertanto, può valere la pena dare un’occhiata anche ad altre categorie di domini popolari.

I ccTLD più popolari

Stando alle dichiarazioni di Verisign (che a sua volta si riferisce alle indagini del fornitore ZookNIC), l’estensione di dominio nazionale più popolare è .tk, il dominio ufficiale dell’arcipelago di Tokelau. Anche se solo circa 1.500 persone vivono nel territorio, sono circa 27,5 milioni i domini .tk registrati. Molti amministratori di siti web ricorrono a un dominio di Tokelau, poiché è possibile registrarlo gratuitamente e in modo facile. Invece, tra quelli meno diffusi troviamo i domini della Corea del Nord, che sembrerebbe utilizzare solo circa 28 domini.

ccTLD Domini registrati Regione/nazione di appartenenza Esiste dal
.tk 27,5 milioni Tokelau 07.11.1997
.cn 24,7 milioni Cina 28.11.1990
.de 16,6 milioni Germania 05.11.1986
.uk 10,8 milioni Regno Unito 24.07.1985
.nl 6 milioni Olanda 25.04.1986

Nuovi domini popolari

Per ampliare il Domain Name System (DNS) e permettere la creazione di più siti web, vengono pubblicati regolarmente nuovi domini di primo livello generici (ngTLD). Anche se queste nuove estensioni di dominio non sono ancora affermate come i TLD tradizionali, offrono molte più opportunità di creare indirizzi Internet adatti.

Verisign si occupa anche delle nuove estensioni di dominio nel suo regolare rapporto sui domini:

ngTLD Quota di mercato Esiste dal
.icu 17,7 % 02.05.2015
.xyz 9,4 % 19.02.2014
.top 8,1 % 03.08.2014
.site 5,2 % 16.03.2015
.online 5,2 % 16.03.2015

L’estensione di dominio .icu (letta come “I See You”, che significa “ti vedo” in inglese) ha guadagnato molta popolarità negli ultimi mesi. Al di là del significato dell’abbreviazione, che la rende molto utile per scopi di marketing, la ragione dell’aumento della sua notorietà è riconducibile al fatto che i prezzi per questo ngTLD sono molto diminuiti.

Fanno parte delle nuove estensioni di dominio anche i TLD geografici, che però non appartengono ai ccTLD, poiché sono amministrati in modo diverso. A livello internazionale, le grandi metropoli sono in testa, infatti .tokyo, .nyc e .london occupano le prime posizioni.

Le estensioni di dominio utilizzate maggiormente per scopi di spam

Non tutte le estensioni di dominio hanno una buona reputazione. Soprattutto i TLD economici o poco controllati sono spesso utilizzati per scopi più o meno illegali. L’organizzazione Spamhaus controlla i diffusori di spam più noti su Internet e può quindi stabilire quali sono i primi dieci TLD più abusati. A tal fine, il progetto prende in considerazione il numero complessivo di domini negativi e la quota totale.

TLD Domini spam Percentuale di spam Esiste dal
.fail 571 75,3 % 23.04.2014
.viajes 176 83,8 % 17.12.2013
.exposed 351 72,4 % 04.02.2014
.work 32.915 40,4 % 23.09.2014
.london 1.285 50,8 % 22.03.2014
.surf 1.375 40,8 % 18.06.2014
.fit 3.008 31,6 % 09.01.2015
.ml 5.101 27,3 % 29.09.1993
.golf 473 37,7 % 24.03.2015
.gq 3.354 28,4 % 10.07.1997
N.B.

Solo perché un TLD appare nella lista di Spamhaus, non significa che l’estensione di dominio abbia automaticamente una cattiva reputazione. Quindi, se una di queste estensioni si adatta al vostro progetto web non dovreste escluderla a priori.

Quale estensione di dominio è la migliore?

Le top list servono a darvi un’idea di quali sono i domini più richiesti. Tuttavia, questo non significa necessariamente che dovete scegliere una delle estensioni di dominio più popolari per il vostro progetto web. Anche se questi TLD godono di un’elevata reputazione tra gli utenti e sono sinonimo di serietà e professionalità, molte combinazioni sono già state prese. Quindi, prima di prendere una decisione, date anche un’occhiata ai nuovi domini di primo livello: molti sono appositamente progettati per certi settori o target e potrebbero adattarsi molto bene alla vostra offerta.

Consiglio

Desiderate pubblicare il vostro sito ma state ancora cercando l’indirizzo web giusto? Su IONOS potete comprare un dominio facilmente, in modo pratico e veloce, attingendo da una vasta selezione.


Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.