Tool di traduzione: pratiche alternative online a Google Traduttore

Il mondo digitale diventa sempre più internazionale e globale. Sia navigando nel Web 2.0, che scorrendo i contenuti dei social network, sia al lavoro, che in vacanza: i supporti linguistici come Google Traduttore aiutano a cavarsela con le lingue straniere. Il tool di traduzione basato sul browser, sviluppato dal gigante dei motori di ricerca, è la soluzione più amata per cercare in modo facile e veloce la traduzione di termini o di frasi intere.

Con più di 100 lingue disponibili e un’interfaccia semplice è uno strumento efficiente e in continuo sviluppo. Tuttavia esistono anche alcuni tool alternativi a Google Traduttore che, in termini di funzionalità, chiarezza e usabilità, non hanno nulla da invidiare al leader del settore. Vi presentiamo di seguito una panoramica, così che non vi manchino mai le parole giuste.

WordReference

Il dizionario online WordReference è uno degli aiuti linguistici più famosi e più consultati della rete. La sua interfaccia è davvero semplicee intuitiva, anche se molto scarna: basta selezionare la lingua di partenza e quella di arrivo dall’apposito menu a tendina e digitare il termine di ricerca. Il risultato ottenuto comprende alcune diverse proposte di traduzione e il contesto in cui ricorre la parola. Inoltre è possibile ascoltare la pronuncia della parola cercata grazie al pratico comando vocale.

WordReference è disponibile anche sotto forma di app per iPhone e Android, e per Firefox è disponibile anche un plug-in apposito che rende la ricerca più veloce. Questo tool permette di scegliere 18 lingue diverse, ma le traduzioni sono possibili solo da e verso l’inglese: ciò implica, ad esempio, che non è possibile tradurre i termini di ricerca dal polacco allo spagnolo.

Tuttavia WordReference offre alcune funzioni complementari come la possibilità di consultare un ricco dizionario monolingue d’inglese, il coniugatore di verbi disponibile in francese, spagnolo e italiano, nonché l’opportunità di consultare un forum linguistico che conta migliaia di utenti. Previa registrazione, è possibile inserire le proprie domande.

Conclusione: WordReference è una pratica alternativa a Google Traduttore, semplice ed esaustiva. Nonostante il tool offra la possibilità di tradurre soltanto da e verso l’inglese, resta uno degli strumenti più amati per tradurre o apprendere una lingua.

Vantaggi Svantaggi
Disponibile come app per iPhone e Android Interfaccia semplice, ma molto scarna
Funzioni: cronologia delle ricerche, forum, coniugatore di verbi e possibilità di ascoltare la pronuncia Non traduce frasi intere e siti Internet
Disponibile un esaustivo dizionario monolingue inglese Non disponibile offline
  Traduzioni possibili solo da e verso l‘inglese

Dict.cc

Il tool di traduzione Dict.cc dispone di una grande varietà di lingue e, nonostante non sia propriamente “ordinato”, è uno strumento molto valido con il quale è possibile tradurre 27 lingue, selezionando l’inglese o il tedesco come lingua di partenza. Tramite alcune estensioni, come l’app di traduzione per smartphone e plug-in per il browser, Dict.cc è una buona alternativa a Google Traduttore. La funzione complementare del tool permette, tramite il pulsante info (“i”) un confronto con altri dizionari online e portali come Wikipedia, Sansoni e anche Google. I vocaboli posso essere scaricati e utilizzati offline.

Dict.cc offre, inoltre, l’opzione di tradurre singole parole soltanto con un click tramite un pratico collegamento con il programma shareware LingoClick. Il tool convince particolarmente anche grazie al suo ampio repertorio di sinonimi e di locuzioni. Chi traducendo, desidera visualizzare facilmente quanti più risultati possibili, trova nel tool gratuito di Dict.cc una buona soluzione.

Conclusione: Dict.cc, tool rapido ed esaustivo, dispone di una banca dati molto vasta per traduzioni dettagliate. Lo si può utilizzare anche offline.

Vantaggi Svantaggi
Ampia scelta di lingue Interfaccia poco chiara
È disponibile l’app per i dispositivi mobili Non traduce frasi intere e siti Internet
Trainer lessicale con cui salvare le parole; i risultati di ricerca sono collegati con altri dizionari (ad esempio, PONS) È necessario registrarsi per utilizzare funzioni complementari
Dati utilizzabili offline, previo download Motore di ricerca non integrato
Plug-in per Windows, Mac OS X Lingua di partenza e lingua di arrivo non selezionabili liberamente
Il forum della community aiuta durante la traduzione  
Lingua di base aggiuntiva: inglese  

Linguee

La piattaforma di traduzione Linguee è un’alternativa a Google Traduttore intuitiva e chiara. Con la sua semplice interfaccia e una scelta di 25 lingue, questo tool rappresenta un valido aiuto per la traduzione di vocaboli. Il grande vantaggio di Linguee consiste non soltanto nel cercare traduzioni e definizioni all’interno del suo dizionario, ma anche nel proporre estratti di testo da fonti esterne. Come il tool stesso ammette, queste sono spesso “non verificate”, tuttavia offrono la possibilità di comparare frasi diverse e di trovare l’espressione giusta.

Oltre alla traduzione di parole e alla ricerca dei sinonimi, Linguee permette, dunque, soprattutto la ricerca di frasi che inquadrano la parola nel giusto contesto. Questo tool è una valida alternativa a Google Traduttore poiché mostra anche le varianti dei concetti specifici. Tramite l’app e una banca dati correlata, Linguee può essere utilizzato anche sui dispositivi mobili e in modalità offline.

Conclusione: Linguee è sia un tool di traduzione che un motore di ricerca: visualizza estratti da altri siti, riportando il contesto in cui compare il termine di ricerca. Cerca frasi intere e aiuta a scrivere testi tecnici o creativi.

Vantaggi Svantaggi
Ampia scelta di lingue I risultati provenienti da fonti esterne non sono verificati
Disponibile app per dispositivi mobili Non traduce siti Internet
Motore di ricerca integrato (frasi e parole) Lingua di partenza e lingua di arrivo non selezionabili liberamente
Particolarmente indicato per la ricerca di termini tecnici e per testi creativi  
Lo si può utilizzare offline  

Microsoft Translator

Il traduttore di Microsoft Translator è offerto da Bing, il motore di ricerca di Microsoft, ed è dunque anche conosciuto come Bing Translator. Questo tool estremamente funzionale dispone di un’interfaccia semplice, del tutto priva di pubblicità e capace di tradurre per intero siti Internet e frasi lunghe fino a 5.000 caratteri; inoltre supporta 60 sistemi linguistici, incluse alcune varianti esotiche come il messicano Querétaro Otomí, l’asiatico orientale Hmong Daw e la lingua klingon, fittizia e fantascientifica.

In quanto alternativa gratuita a Google Traduttore, Microsoft Translator offre delle proposte aggiuntive di traduzione corredate di sinonimi. Se volete tradurre frasi o documenti per intero, il tool offre risultati esaustivi e, sorprendentemente, di alta qualità. Chi si registra online o chi scarica l’app di traduzione per dispositivi mobili, può persino utilizzare una funzione di interprete per le chat che permette di comunicare in tante lingue diverse. L’app rende possibile anche il download di singoli pacchetti linguistici per l’utilizzo offline.

La punta di diamante di Microsoft Translator è tuttavia la possibilità di mettere a confronto le traduzioni tramite Neural Network: con questa funzionalità aggiuntiva gratuita, è possibile confrontare termini complessi e frasi lunghe in 10 lingue, il che rende la traduzione ancor più accurata. Le lingue disponibili sono arabo, cinese facilitato, tedesco, inglese, francese, italiano, giapponese, portoghese, russo e spagnolo. Questa funzione speciale supportata da un’intelligenza artificiale esamina il contesto delle parole non solo algoritmicamente all'interno di una frase, ma anche all'interno di un riconoscimento linguistico complesso, basato sulle peculiarità grammaticali, in modo da ottenere traduzioni più “organiche” rispetto a quelle di altri tool. Per scopi commerciali, Microsoft Translator dispone anche di una versione ampliata, ma a pagamento.

Conclusione: Chi cerca un’alternativa completa a Google Traduttore, può ottenere un buon risultato con Microsoft Translator poiché questo traduce automaticamente frasi e siti Internet, dispone di un ampio repertorio linguistico e uno strumento complementare basato su AI.

Vantaggi Svantaggi
Ampia scelta di lingue Motore di ricerca non integrato
Traduzione di frasi intere e siti Internet Per le funzioni business è necessaria la registrazione
Del tutto privo di pubblicità  
Traduzioni più accurate con Neural Network, disponibile per 10 lingue (vedere sopra)  
Funzione interprete in tempo reale per le chat  
Lingua di partenza e lingua di arrivo selezionabile liberamente  
Disponibile offline  

Reverso

Reverso è un’altra alternativa a Google Traduttore, pratica ed esaustiva. Per ognitraduzione mostra una frase esemplificativa così da facilitare l’uso del tool e, contemporaneamente, favorire l’apprendimento dell’utente. Oltre alla funzione traduttiva, il tool offre anche un pratico coniugatore multilingue di verbi e un controllo ortografico con l’autocorrezione (in inglese e in francese). Reverso è perciò particolarmente adatto per revisioni e correzioni. Il tool è disponibile anche come app per i dispositivi mobili, chiamata “Reverso Context”. Tuttavia alcune funzionalità complementari, come la memoria per la cronologia dei termini di ricerca, la cronologia di ricerca ed esempi aggiuntivi, sono disponibili soltanto tramite registrazione, sostanzialmente gratuita.

Con il servizio a pagamento Reverso Localize si riescono a tradurre e revisionare interi siti Internet, tradurre e modificare documenti, presentazioni e curriculum vitae. Durante la traduzione, grazie al collegamento a siti di news, a enciclopedie o a ricerche immagini, potrete consultare anche altre fonti disponibili online.

Conclusione: Con Reverso avete la possibilità di correggere e revisionare le vostre traduzioni. Ciò nonostante la gamma completa delle funzioni del tool è disponibile soltanto a utenti registrati.

Vantaggi Svantaggi
App per dispositivi mobili Limitata scelta di lingue
Controllo ortografico e grammaticale (inglese e francese) Non disponibile offline
Lingua di partenza e lingua di arrivo selezionabile liberamente Funzioni complementari solo previa registrazione
Collegamento con altri dizionari e motori di ricerca Funzioni della versione base ristrette

Babelfish

Il tool di traduzione Babelfish è un’altra alternativa a Google Traduttore, seppure molto semplificata. Questo strumento consente di effettuare traduzioni di termini e di frasi e, in quanto applicazione per il browser, si presta principalmente a traduzioni veloci e al confronto con traduzioni già esistenti. Similmente a Linguee, Babelfish genera i suoi risultati ricavandoli da fonti esterne, come dizionari e documenti già tradotti, tramite motore di ricerca. L’interfaccia utente è ordinata, intuitiva e soprattutto impiegabile per ricerche veloci in tante diverse lingue di partenza e di arrivo.

Purtroppo, a causa della ricerca meccanica, non tutte le proposte di traduzione sono realmente accurate e devono essere, ad ogni modo, confrontate e corrette. Ciò nonostante Babelfish è consigliato come aiuto suppletivo e veloce alle proprie traduzioni.

Conclusione: Babelfish è uno strumento semplice per la traduzione e che consente di fare ricerche veloci, aggiuntive e flessibili in 34 lingue.

Vantaggi Svantaggi
Tool di traduzione facile e veloce Traduzioni non sempre precise
Opzioni flessibili La ricerca non prevede più di una proposta di traduzione
Molte lingue diverse Non disponibile offline

I tool di traduzione non sostituiscono i traduttori professionisti

Google Traduttore è il tool di traduzione più conosciuto su Internet. Se avete bisogno di un supporto traduttivo sul lavoro o nella vita di tutti i giorni, potrete trovare validi aiuti per le vostre traduzioni anche in altri strumenti online, sia per i termini più semplici che per interi siti Internet. Tuttavia, chi utilizza questi tool, dovrebbe sempre ricordare che i programmi di traduzione automatizzati si basano su funzioni algoritmiche e dunque i risultati variano spesso sia riguardo la qualità che in merito alla precisione. Per questo motivo anche il tool più esaustivo e appropriato non può sostituire il lavoro di un qualificato traduttore in carne e ossa.

Le conoscenze tecniche e culturali di cui dispone un traduttore professionista, l’esperienza una buona percezione della lingua, della sua musicalità, ritmo e coerenza sono decisivi per ogni tipo di testo: tuttavia come sussidio linguistico sul lavoro o nel quotidiano, le suddette alternative a Google Traduttore sono un supporto complementare molto consigliato.

Panoramica delle alternative a Google Traduttore

Tool Lingue App Browser (Plug-in) Pubblicità Uso offline
WordReference 18 lingue diverse (traduzioni possibili solo da e verso l‘inglese) iPhone, Android Firefox no
Dict.cc 27 lingue diverse Android, iOS Firefox, Chrome
Linguee 25 lingue diverse Android, iOS Firefox
Microsoft Translator 60 lingue diverse Android, iOS, Windows, Amazon Microsoft Edge no
Reverso 9 lingue diverse Android, iOS Firefox, Chrome, Safari no
Babelfish 34 lingue diverse nessuna nessuna no

Prepara il tuo business per il successo online
Abbiamo ridotto ulteriormente i prezzi dei nostri strumenti pensati
per incrementare le tue vendite di fine anno.
Risparmia fino al 75%