Google News: registrazione e ottimizzazione per il motore di ricerca delle notizie

Se si desidera ricevere le ultime novità da diverse fonti, Google News è la piattaforma che fa per voi. A raccogliere e presentarvi le ultime novità dal mondo ci pensano algoritmi e processi di automatizzazione. Per far sì che un sito web sia preso in considerazione da Google News e che i suoi articoli vengano quindi riportati sulla piattaforma, è necessario iscriverlo a Google News. Vista la grande concorrenza venutasi a creare, i siti di informazione e i loro articoli devono rispettare le linee guida dettate da Google.

Ma si tratta di un passaggio che vale la pena fare: d’altronde news.google.com è attualmente il 116° sito web del mondo (stato: Aprile 2018). Stando a quanto riportato da un’indagine condotta dal Search Engine Journal del 2016, circa il 60 % degli utenti che usufruiscono del servizio di Google News ripongono più fiducia in quest’ultimo di quanto non facciano con le fonti disponibili sul motore di ricerca di Google. Ancora più importante è il collegamento del portale di notizie all’interno del motore di ricerca di Google attraverso un tasto apposito, d’altronde Google è il sito più visitato al mondo. Dunque chi riesce a posizionare le proprie news su Google, aumenta indirettamente anche la rilevanza del proprio sito web all’interno del motore di ricerca, che in termini generali è sinonimo di successo su Internet.

Tanto più importante è impratichirsi nell’uso di Google News. Se le vostre notizie compaiono sul portale, potete stare certi che il vostro traffico subirà un’impennata. Tuttavia non è così facile come potrebbe sembrare, infatti la concorrenza per i clic degli utenti è a dir poco agguerrita.

In questo articolo vi spieghiamo come funziona il portale Google News e come fare per registrare il vostro sito web. Inoltre vi offriamo una serie di consigli per l’ottimizzazione della vostra offerta, così che possiate aumentare le vostre possibilità di successo.

Il funzionamento di Google News

Google News raccoglie in maniera automatizzata tutti gli articoli di attualità postati dai siti web registrati e li ordina per rilevanza. Inoltre l’algoritmo di Google utilizza le informazioni raccolte per redigere un articolo di riassunto sul tema in questione. Dunque viene a crearsi un elenco con i titoli più interessanti, ciascuno dei quali collegato a un articolo di riferimento e ad altri articoli affini.

Sul lato destro della pagina compaiono le parole chiave che Google ritiene rilevanti. Un clic su una di queste vi conduce a una pagina specifica, dove sono raggruppati tutti gli articoli connessi alla parola chiave in questione. Sotto alle keyword trovate un feed delle notizie che include tutti gli articoli più recenti delle maggiori pubblicazioni. Seguono aeree per le previsioni del meteo, i consigli della redazione (spazio solitamente dedicato agli articoli intramontabili) e una panoramica delle news.

Il centro vitale di Google News è il feed principale delle notizie, collocato al centro della pagina. In cima i titoli più a effetto e a seguire le news più importanti suddivise per rubriche, come tecnologia e sport. I link di rimando vi conducono poi alle pagine di rubriche specifiche dove compaiono anche articoli ritenuti meno rilevanti. Se riuscite perciò a finire sulla pagina principale di Google News vorrà dire che “ce l’avete fatta”. Il collegamento da Google News al vostro sito web è estremamente lucrativo.

Gettando un’occhiata alle pagine di news i cui articoli compaiono sulla versione italiana di Google News, si nota subito come si tratti principalmente di testate giornalistiche nazionali riconosciute come il Corriere della Sera, il Messaggero, il Fatto Quotidiano e la Gazzetta dello Sport, rendendo quindi immediatamente chiaro quanto sia difficile far sì che un vostro articolo venga condiviso nel feed principale. Con le singole rubriche, anche i siti web di dimensioni ridotte hanno maggiori possibilità di essere selezionati dall’algoritmo di Google News.

Un altro fattore importante è il collegamento diretto a Google News nel motore di ricerca. Anche in questo caso l’algoritmo di Google News gioca un ruolo importante. Più è valutata come rilevante la propria fonte di notizie, ovvero il proprio sito web, più verrà spinta in alto nel ranking del motore di ricerca nella sezione “News”. Gli utenti che sono alla ricerca di informazioni selezioneranno quindi questa categoria. Il vostro obiettivo dovrebbe quindi essere quello di comparire il più in alto possibile in classifica. Se ci si riesce è praticamente garantito un aumento del traffico sulle vostre pagine. In base alle circostanze, dettate da ciò che risulta più attuale in quel momento, il vostro articolo di news finirà o meno tra i normali risultati di ricerca: è tutta una questione di keyword.

Il procedimento di iscrizione con Google News

Google News controlla ogni singolo sito web registrato. In base alle linee guida il sito richiedente viene accettato o rifiutato entro 60 giorni. Per far sì che il vostro sito web venga testato da Google dovete per prima cosa registrarvi nel Publisher Center. Dopodiché potete candidare il vostro sito web per l’inclusione in Google News. Una volta eseguiti questi passaggi obbligatori non vi resta che aspettare e pazientare fino a quando il team di Google News non avrà preso una decisione in merito.

Guide linea di Google News per i siti di notizie

Le linee guida e le regole sono alla base di un’ottimizzazione di successo per i motori di ricerca e quindi anche per Google News. Per far sì che i vostri contenuti abbiano possibilità di comparire tra i risultati all’interno della piattaforma, è necessario un lavoro preliminare. Dovete ottimizzare i vostri articoli in modo che Google News li ritenga rilevanti e degni d’attenzione. I seguenti punti vanno quindi tenuti in considerazione:

  • Una registrazione di successo a Google News prevede che vengano rispettate le linee guida generali per i webmaster. In sostanza si tratta del fatto che Google sia in grado di trovare il vostro sito web e riconoscere i contenuti e le tematiche in esso contenute e che ancora i visitatori possano usufruire senza problemi del vostro sito web. Questo include alcuni standard qualitativi di base come “Crea un sito utile e ricco di informazioni, con pagine che descrivano in modo chiaro e accurato i contenuti del sito” e in generale dritte per quel che riguarda l’utilizzo di parole chiave importanti e ancora questioni tecniche che devono sempre essere rispettate. Inoltre bisogna evitare pratiche come lo spam e il tentativo di attirare per poi illudere gli utenti. Dunque implementate le linee guida di Google News con cura e mettete in opera le ottimizzazioni necessarie, chiaramente in base alle vostre disponibilità.
     
  • Verificate con occhio critico la neutralità dei vostri contenuti e il vostro content flow. Google News è un generatore di notizie e non una piattaforma di marketing. Per fare in modo che il vostro sito sia riconosciuto come adatto per il portale di notizie, dovreste disporre di un archivio adeguato come prova della vostra cronaca neutrale e rilevante. Questo rappresenta un ostacolo particolarmente grande per i siti web più giovani, ma solo così Google News può accertare che il vostro sito soddisfi i criteri qualitativi richiesti e che mostri le caratteristiche di un portale di notizie. Per questo motivo è consigliabile aspettare almeno un paio mesi prima di sottoporre la propria candidatura a Google News, fino a quando non disponete di un archivio creato grazie alla costanza del vostro lavoro.
     
  • Gli standard giornalistici dovrebbero sempre essere rispettati. Questo significa che i contenuti unici fanno risaltare il vostro sito web, che non ci devono essere plagi, che la qualità deve essere la prima delle priorità e che i vostri contenuti abbiano un carattere proprio.
     
  • Dotate i vostri articoli del nome degli autori. I contenuti anonimi vengono spesso bollati come trascurabili. Presentate il vostro team di autori dando un volto ai singoli membri. Una possibilità di interazione quale può essere una funzione di commento o un formulario di contatto aumenta il valore aggiunto per il lettore.
     
  • Eliminate le barriere tecniche: per far sì che il vostro sito web sia ritenuto rilevante dal webcrawler di Google News, devono essere soddisfatti anche i requisiti tecnici. Questo riguarda in primis la struttura URL della vostra offerta. Ad esempio è importante che i vostri articoli possiedano degli URL permanenti, possibilmente sotto forma di link HTML. Inoltre il vostro sito web dovrebbe offrire articoli con costanza in una stessa lingua, non utilizzare domini alternativi e disporre di un layout di pagina chiaro e di facile navigazione. Approfondite le condizioni tecniche richieste da Google News e implementatele una ad una.

Una volta verificati e attuati i punti di cui sopra, sarete pronti per registrare il vostro sito web su Google News. Niente paura: anche se dovesse venirvi rifiutata la candidatura avrete modo di riprovarci dopo 60 giorni.

Registrazione del vostro sito web con Google News

Se siete dell’idea che il vostro sito web sia pronto per l’iscrizione a Google News, dovreste registrare la paternità del vostro sito come property nella Google Search Console, sempre che non lo abbiate già fatto. Dopodiché il vostro sito comparirà nel Publisher Center sotto “I miei siti web”. Da questo momento in avanti avete a disposizione il formulario di registrazione per Google News e potete quindi compilarlo e inviarlo.

Il formulario di registrazione è semplice. A fianco a metadati necessari Google News vi chiede una descrizione del vostro sito web “a parole vostre”. Mantenete la descrizione breve e incisiva. Non si tratta di pubblicizzare il vostro sito, ma piuttosto di comunicare i contenuti e la scelta dei temi in maniera compatta e comprensibile e di rendere chiaro al team di Google News perché dovrebbe essere ritenuta una degna fonte di notizie. Sono perciò da evitare testi eccessivamente dettagliati o che decantano le proprie lodi.

Una volta inviato il formulario, riceverete un’e-mail da Google che vi chiede di confermare la lettura e delle linee guida di Google News e l’implementazione delle ottimizzazioni necessarie. Prestate però attenzione ai seguenti punti:

  • Interpretate le linee guida di Google News alla lettera, assicurandovi di rispettarle.
  • Linkate la pagina di presentazione degli autori appartenenti al vostro team editoriale.
  • Strutturate l’architettura del vostro sito in maniera lineare. Mostrate a Google News che si tratta di un URL affidabile e che tratta veramente di news, la cui struttura si sviluppa su ID progressivi che non rappresentino una barriera per i webcrawler.
  • Assicuratevi che vengano rispettati gli standard giornalistici.
  • Rendete inoltre chiaro che la vostra offerta sul web offre dei contenuti di valore e non brevi sommari riguardanti le previsioni del tempo o i risultati del calcio.

Una volta che avete risposto all’e-mail inviatavi da Google, riceverete un ticket attivo da Google News. Dopodiché dovete pazientare uno o due mesi. Durante questo periodo è importante che il vostro sito web continui a fare quello che voi avete indicato: pubblicare regolarmente buoni contenuti. Solo così vi sarà data la possibilità di far parte della piattaforma di Google News. Google si metterà in contatto con voi indipendentemente che si tratti di un responso positivo o negativo. Nel secondo caso potrete riprovarci dopo 60 giorni.

Google non è tenuto a motivare un’eventuale risposta negativa e non vi darà supporto personale durante il processo di registrazione. Assistenza la potete trovare su determinati forum d’aiuto per i publisher. Sulla piattaforma forum di Google si trovano esperti, che a volte sono persino disposti a verificare l’osservanza delle linee guida di Google News e indicarvi i possibili motivi che potrebbero causare un rifiuto.

È abbastanza comune che la propria candidatura venga inizialmente respinta. Il motivo è da ricercarsi nella sovrassaturazione dell’offerta di siti di notizie e dalla conseguente pressione concorrenziale. Le disposizioni e le linee guida del servizio sono diventate sempre più restrittive col passare degli anni. Siate quindi consapevoli del fatto che la vostra accettazione a Google News è inevitabilmente legata a un grande impegno e probabilmente a diversi tentativi. Se riuscite a registrare il vostro sito web su Google News, state pur certi che il vostro raggio d’azione si espanderà.

Panoramica delle operazioni di registrazione di Google News

  1. Gestire il sito web di notizie da almeno 3 mesi ed essere contraddistinto da un utilizzo facile, aggiornato continuamente e soggetto a un buon flusso di traffico; rispettoso delle linee guida di Google News e ottimizzato secondo le stesse.
  2. Registrare la paternità del sito web su Google.
  3. Compilare e inviare il formulario di registrazione tramite il Publisher Center.
  4. Scrivere e inviare una risposta all’e-mail inviatavi da Google, assicurandosi di soddisfare i requisiti indicati nelle linee guida e relativi all’architettura web, agli standard giornalistici e al valore aggiunto degli articoli e inoltre linkare le pagine di presentazione della vostra redazione.
  5. Attendere il responso di Google (tra i 30 e i 60 giorni). Nel caso si tratti di un rifiuto, non demordere, continuare a ottimizzare e riprovarci dopo 60 giorni.

Ottimizzazione: consigli per una registrazione di successo a Google News

Ci sono molti modi per aumentare le proprie possibilità di essere accettati da Google News. Decisiva è soprattutto la qualità degli articoli, la configurazione del sito web e il grado di attività. Un’accurata strutturazione dei contenuti è ugualmente importante per Google News come lo è per una SEO di successo.

Ottimizzazione dei singoli articoli

Ottimizzate i titoli (H1) dei singoli articoli. Posizionate possibilmente la parola chiave principale al suo inizio e mantenete il titolo breve, conciso e limitato all’essenziale. L’attualità è la chiave per un headline di successo.

Orientatevi nel migliore dei casi verso le headline che conquistano le prime posizioni e che compaiono sulla homepage di Google News. Ognuno di quegli articoli si distingue per l’efficace ottimizzazione per i motori di ricerca. Imparate dai maestri del settore, facendo attenzione a lasciarsi ispirare senza copiare.

Anche il teaser dovrebbe essere conciso, contenere almeno in parte le parole chiave utilizzate e chiaramente incuriosire il lettore. Il teaser compare nella ricerca Google nella rubrica “News” sotto il titolo e serve a convincere l’utente ad aprire la pagina. Google News utilizza anche questi dati per stabilire la rilevanza del vostro articolo: anche il teaser perciò contribuisce al successo sul portale di news.

L’immagine dell’articolo dovrebbe rispecchiare con forza il tema trattato ed essere dotata di un Alt-Text adeguato, possibilmente contenente la keyword principale dell’articolo. Hostate l’immagine sullo stesso server del vostro sito web, utilizzate il formato file JPEG e assicuratevi che non sia troppo pesante. Utilizzate anche una didascalia. L’immagine compare come anteprima su Google News ed è particolarmente importante per ottenere l’attenzione del lettore e spingerlo a cliccare sull’articolo. Evitate tuttavia i clickbait, come contenuti sessuali niente affatto necessari o frecce rosse che attirano l’attenzione su uno o più particolari; Google vi punirebbe non prendendovi in considerazione.

La meta description è considerabile come un rinforzo del teaser per il webcrawler. Scrivete una descrizione dell’articolo concisa e senza tralasciare le parole chiave. Orientatevi al teaser senza però creare un doppione.

Il proprio Keyword Meta Tag di Google News (news_keywords) dovrebbe contenere tra le 5 e le 10 parole chiave, che siano chiaramente rilevanti per il vostro articolo. Anche se il meta tag ha perso di importanza in prospettiva SEO, rimane comunque un fattore che vale la pena considerare.

La lunghezza dell’articolo dovrebbe essere di non meno di 80 parole per essere ritenuto un contenuto interessante da parte di Google News. Tuttavia meglio distanziarsi un po’ dalle 80 parole e orientarsi indicativamente sulle 125, salvo nel caso in cui si tratti di notizie dell’ultimissima ora e in quanto tali particolarmente urgenti. Le notizie più approfondite prevedono un minimo tra le 200 e le 250 parole.

Ottimizzazione della Sitemap di Google News

Google News richiede una News Sitemap propria, contenente gli articoli più recenti e che raccolga anche informazioni dettagliate riguardo ai tipi di contenuti della vostra offerta. In questo modo il webcrawler può accedere e includere senza problemi tutti i nuovi contenuti. Contemporaneamente stabilite quale articolo debba essere elaborato da Google News. Seguite assolutamente le linee guida di Google per la sitemap. Una volta impostata una sitemap dovreste registrarvi anche alla Google Search Console, ma solo una volta che il vostro sito web sia stato accettato da Google News.

È importante che manteniate la vostra sitemap il più aggiornata possibile. Idealmente dovrebbe contenere solo articoli pubblicati nelle ultime 48 ore. Tra l’altro, superati i 1000 articoli, dovreste cancellare dalla sitemap quelli più vecchi. Inoltre fate attenzione che il nome della pubblicazione (<news:publication>) sia identico al nome che avete utilizzato nel Publisher Center. In questo modo evitate una categorizzazione sbagliata da parte di Google News.

Ulteriori consigli sull’ottimizzazione generale

  • Rendete la vostra offerta di facile e veloce fruizione, così che i webcrawler così come i lettori possano accedere al vostro sito web evitando lunghi tempi di caricamento. Indirizzatevi verso un tempo di caricamento massimo di circa 200 millisecondi. Mantenete le risorse necessarie per l’apertura della pagina al minimo necessario. Questo vale soprattutto per le pubblicità incorporate.
     
  • Non esagerate con gli spazi pubblicitari, soprattutto quelli che appesantiscono particolarmente le pagine, come video e banner animati. Inoltre assicuratevi di far sì che i contenuti siano la parte preponderante del vostro sito. Cercate di attenervi alle linee guida di Google AdWords.
     
  • Attenetevi al tema. Se la vostra è un’offerta web specializzata, evitate di saltare di palo in frasca. Se ad esempio si tratta di un portale di calcio a 5, dovreste evitare di riportare riguardo agli sport invernali. Solo allora sarete riconosciuti da Google News come un sito di notizie rilevante per un ambito specifico. Altrimenti, mischiando varie notizie, il vostro sito sarà inserito nella categoria generale e in quel caso i vostri concorrenti saranno i maggiori siti di news sulla piazza, cosa che vi complicherebbe non poco la vita.
     
  • Utilizzate il linguaggio HTML. Quando possibile attenetevi alla successione tradizionale: titolo, immagine, data, corpo del testo. In questo modo renderete più facile al webcrawler il riconoscimento della vostra offerta e conseguentemente la sua accettazione.
     
  • Pubblicate news il più attuali possibile senza compromettere la qualità. A questo riguardo è importante trovare il giusto equilibrio. Google News premia la celerità con una maggiore attenzione per quel che riguarda i temi attuali e soprattutto le cosiddette “breaking news”.
     
  • Una funzione di commento sotto agli articoli può causare problemi al webcrawler. È infatti possibile che essi leggano i commenti e li identifichino come parte dell’articolo, portando così a inconvenienti sui motori di ricerca. Evitate perciò la funzione di commento o rendetela disponibile attraverso un link a un forum esterno.
     
  • Il webcrawler di Google è molto intelligente, ma questo non significa che non commetta errori. Scoprite quali sono i problemi più ricorrenti che impediscono al webcrawler di leggere e interpretare correttamente il vostro sito web.

Un attimo: abbiamo ancora qualcosa per voi!
Web hosting a partire da 1 €/mese per un anno!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza Clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 € mese IVA escl.