Outlook: come cambiare il carattere predefinito

Molte e-mail oggi sono inviate in formato HTML, che, al contrario del formato di testo puro, consente formattazioni con diversi caratteri e colori. Chiunque abbia l’esigenza di utilizzare un certo carattere, ad esempio per seguire le linee guida per la comunicazione aziendale, ha la possibilità di impostarlo anche come carattere standard nelle e-mail di Outlook. Scopriamo in questo articolo come impostare un carattere predefinito di Outlook nelle diverse versioni del client di posta di Microsoft.

Cambiare il carattere standard di Outlook: una guida dettagliata

Il procedimento esatto per cambiare il carattere predefinito in Outlook dipende dalla versione di Outlook che si sta utilizzando. Le seguenti istruzioni spiegano passo dopo passo come cambiare il carattere predefinito in Outlook a seconda della versione utilizzata.

Indirizzo e-mail professionale e dominio individuale

Scegli un indirizzo e-mail personalizzato e un nome per il dominio che rappresentino al meglio la tua azienda.

Semplice
Sicuro
Assistenza 24/7

Cambiare il carattere predefinito in Outlook (2019, 2016, 2013, 2010 e Outlook in Microsoft 365)

Con la versione 2010, i menu a barra con palette di icone hanno sostituito i semplici menu a tendina delle applicazioni di Microsoft Office come Outlook. In tutte le versioni a partire da Outlook 2010, è quindi possibile impostare il carattere predefinito di Outlook come segue:

Primo passaggio: aprite la scheda “File” e selezionate la voce di menu “Opzioni”.

Secondo passaggio: nelle opzioni di Outlook, richiamate la categoria “Posta” e fate clic sul pulsante “Elementi decorativi e caratteri”.

Terzo passaggio: nella nuova finestra “Firme ed elementi decorativi”, si possono selezionare tre caratteri da utilizzare nelle e-mail per tre scopi diversi:

  • Nuovi messaggi: per comporre un nuovo messaggio in formato HTML. Questo carattere si applica finché non si usa alcuna formattazione speciale. Se necessario, è possibile formattare singole parole o interi paragrafi in modo diverso.
  • Messaggi di risposta o inoltrati: corrisponde alla formattazione del testo dell’e-mail originale. Selezionando l’opzione “Nuovo colore in risposta o inoltro”, Outlook utilizza di default un blu scuro in contrasto con il nero del testo originale nei testi di risposta o inoltrati.
  • Composizione e lettura di messaggi in testo normale: visualizza le e-mail con testo semplice e non formattato. Questo carattere appare solo sul vostro schermo, poiché le e-mail stesse non sono formattate. Con le e-mail di testo semplice, al destinatario non viene trasmessa alcuna informazione sui caratteri. Le singole aree di testo non possono essere formattate in modo diverso.

Per tutti e tre i profili, oltre al carattere, è possibile selezionare anche la dimensione, lo stile del carattere (corsivo, grassetto, ecc.) e il colore. Per aiutarvi nella scelta, viene visualizzato anche un testo di esempio opportunamente formattato.

Consiglio

Nello stesso menu, sotto la scheda “Firma di posta elettronica”, è anche possibile creare una firma per le e-mail, che apparirà automaticamente sotto ogni e-mail che comporrete.

Quarto passaggio: una volta modificate le impostazioni dei font standard di Outlook come desiderato, chiudete tutte le finestre di dialogo aperte facendo clic su “OK” per applicare le modifiche.

Consiglio

I pacchetti Microsoft 365 di IONOS sono la soluzione Office basata su server ideale per le piccole e medie imprese che vogliono risparmiarsi gli sforzi di installazione e manutenzione delle installazioni locali del software. Gli utenti ricevono automaticamente le ultime versioni di Word, Excel, PowerPoint e Outlook.

Cambiare il carattere standard di Outlook (2007 e 2003)

Nelle vecchie versioni di Outlook con interfaccia classica e menu a tendina, procedete come segue per cambiare il carattere predefinito:

Primo passaggio: aprite il menu “Strumenti” e selezionate “Opzioni”.

Secondo passaggio: nella scheda “Formato posta”, alla voce “Formato del messaggio” potete decidere se volete inviare le e-mail in formato HTML, come testo semplice oppure in Rich Text Format (RTF). Quest’ultimo formato è tuttavia supportato ancora da pochi client.

Terzo passaggio: fate clic su “Caratteri” per aprire un’altra finestra. Qui potete selezionare tre diversi tipi di carattere per il carattere standard di Outlook nei seguenti scenari, così come nelle edizioni più recenti di Outlook:

  • Nuovi messaggi in formato HTML o Rich Text
  • Messaggi di risposta e inoltrati
  • Composizione e lettura di messaggi di solo testo

    Cambiare il carattere predefinito in Outlook.com

    Outlook.com, la versione web di Outlook utilizzabile direttamente da browser, permette anche di modificare il carattere predefinito. Vi spieghiamo di seguito come fare:

    Primo passaggio: Fate clic sull’icona della ruota dentata nella barra dei menu superiore e poi sulla voce “Mostra tutte le impostazioni di Outlook” in fondo al menu rapido.

    Secondo passaggio: alla voce “Posta”, selezionate l’opzione “Componi e rispondi”.

    Terzo passaggio: nella sezione “Formato messaggio”, potete ora definire se volete comporre di default le e-mail in formato HTML o come testo semplice.

    Nella riga sotto potete selezionare il carattere, la dimensione, il peso e il colore del testo dell’e-mail. Non è però possibile selezionare diversi tipi di carattere per i nuovi messaggi, i messaggi inoltrati e i messaggi di risposta.

    Quarto passaggio: confermate le modifiche cliccando su “Salva” e chiudete la finestra di dialogo.

    Non esagerate con la formattazione

    Caratteri estremamente grandi e colori troppo appariscenti sono tipici errori da principianti nella composizione delle e-mail. La maggior parte dei destinatari associa e-mail formattate in questo modo a e-mail di spam o comunque dai contenuti poco seri. Evitate inoltre di utilizzare font decorativi ornati, in quanto di difficile lettura e spesso non visualizzabili dagli smartphone.

    Lo stesso vale per l’uso di smiley in Outlook: nelle e-mail private possono essere utili per esprimere sentimenti o ironia, ma nelle e-mail di lavoro è meglio non utilizzarli.

    I collegamenti ipertestuali vengono creati automaticamente da Outlook e formattati in blu quando un indirizzo Internet viene riconosciuto nel testo. Ma è anche possibile creare un collegamento ipertestuale su qualsiasi parola dell’e-mail in qualsiasi momento. Per fare ciò, selezionate la parola, fate clic su di essa con il tasto destro del mouse e selezionate “Collegamento ipertestuale” nel menu contestuale. A questo punto tutto quello che dovete fare è inserire l’URL desiderato.

    Per eliminare un collegamento ipertestuale, fate di nuovo clic su di esso con il tasto destro del mouse e selezionate “Rimuovi collegamento ipertestuale” nel menu contestuale.

    Consiglio

    Come per qualsiasi software noto, anche nel caso di Outlook esistono numerose alternative ad Outlook, perlopiù gratuite, che in alcuni casi offrono anche una maggiore gamma di funzioni. Vale sicuramente la pena darci un’occhiata.

    Guida rapida: come cambiare il carattere standard di Outlook

    In tutte le versioni di Outlook installate in locale è possibile impostare i caratteri predefiniti per tre aree di testo: nuovi messaggi, messaggi di risposta e messaggi inoltrati (Outlook.com, tuttavia, non prevede questa possibilità). È anche possibile cambiare la visualizzazione del testo delle e-mail di solo testo.

    Nelle versioni di Outlook dal 2019 al 2010, così come in Microsoft 365, è possibile trovare le impostazioni al seguente percorso:

    • “File”
    • “Opzioni”
    • “Posta elettronica“
    • “Elementi decorativi e caratteri”

    Nelle versioni 2007 e 2003 di Outlook, le impostazioni corrispondenti si trovano invece sotto:

    • “Strumenti”
    • “Opzioni”
    • “Formato posta”

    Registra subito un dominio .it in offerta speciale!

    Registra ora il tuo dominio .it con un consulente personale incluso!

    Semplice
    Sicuro
    Assistenza 24/7