Sito web di WordPress: quali sono i costi reali?

Il CMS WordPress spesso pubblicizza che è gratuito, ma se date un’occhiata più da vicino, scoprirete subito che questa affermazione è vera solo in parte. Dipende molto dalla versione di WordPress che utilizzate e dalle vostre esigenze in merito al vostro sito web. Analizziamo dettagliatamente tutti i prezzi di WordPress e i costi effettivamente sostenuti.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

A chi è destinato WordPress?

WordPress è nato come una semplice piattaforma per blogger e oggi è uno dei sistemi di gestione dei contenuti più popolari, utilizzati da privati, singoli imprenditori e grandi aziende per la loro presenza sul web, inclusa la funzione di negozio. Poiché WordPress è fondamentalmente una soluzione open source, in quanto il codice sorgente è liberamente accessibile a tutti e può essere personalizzato e ulteriormente sviluppato, esiste una grande comunità di sviluppatori, che ha già sviluppato soluzioni adeguate sotto forma di temi e plugin per ogni tipo di sito web e funzione.

WordPress è gratuito?

Proprio perché è una soluzione open source, la domanda “Quanto costa WordPress?” viene spesso liquidata con un veloce “niente”. In realtà, questo vale solo per un singolo caso: se sottoscrivete il piano gratuito tramite WordPress.com. In tutti gli altri casi sono previsti dei costi per l’utilizzo di WordPress, di cui parleremo dettagliatamente in seguito.

WordPress.com e WordPress.org

Prima di tutto è importante la distinzione tra WordPress.com e WordPress.org: nel sito .com sono indicate diverse tariffe che vi consentono di ricevere il software WordPress completamente configurato compreso l’hosting e di creare il vostro sito web con WordPress, basato su design, temi e plugin predefiniti. Ciò che sembra vantaggioso diventerà un problema, quando vorrete ridimensionare o integrare funzioni aggiuntive o un negozio. Infatti, con i pacchetti WordPress non si ottiene il codice sorgente ed è necessario acquistare temi e plugin aggiuntivi.

Inoltre, nella versione completamente gratuita potrà essere inserita qualsiasi pubblicità sul vostro futuro sito web. Pertanto, la variante .com è consigliata solo ai privati, che desiderano, ad esempio, creare un blog con WordPress in modo rapido e semplice.

Potete scaricare gratuitamente il codice per il CMS da WordPress.org. Avrete quindi la massima libertà in merito a design e funzioni. Comunque, solo l’avvio di un sito web WordPress comporta i primi costi: per l’hosting e un dominio.

Consiglio

IONOS è l’inizio perfetto per lavorare con WordPress: è possibile verificare la disponibilità del dominio desiderato, registrare il dominio e prenotare l’hosting WordPress. Per una maggiore sicurezza acquistate anche un certificato SSL.

Varianti di WordPress: prezzi a confronto

 

WordPress.com

WordPress.org

Dominio:

0 - 45 euro al mese

domini .it a partire da circa 1 euro al mese

Spazio web:

Fino a 3 GB gratis, poi da 4 euro al mese

Da circa 4 euro al mese per 50 GB

Temi:

Da 8 euro al mese

Gratuiti/a pagamento

Plugin:

Da 25 euro al mese

Gratuiti/a pagamento

Pubblicità da parte di WordPress

Da 4 euro al mese senza pubblicità

nessuna

E-commerce

Da 45 euro al mese

Gratuito/a pagamento

Nell’interpretare i prezzi per WordPress.com, è importante tenere presente che i costi indicati nelle singole righe non si sommano ma riflettono la gamma massima delle tariffe: ad esempio, la versione free è completamente gratuita, la pubblicità può essere rimossa con la tariffa “personale” per 4 euro al mese; nella variante più grande, e-commerce, è compreso un dominio per un anno a 45 euro al mese.

Su WordPress.org, i costi dipendono, ad esempio, dall’utilizzo di temi di Wordpress e plugin gratuiti o a pagamento e dal sistema e-commerce che si desidera integrare.

Consiglio

Se vi mancano le idee per il vostro sito web, usate il servizio di progettazione di siti web di IONOS, MyWebsite Design Service, e fate creare il vostro sito web professionale da esperti.

Sito web di WordPress: costi effettivi

Se implementate il vostro sito web con il codice disponibile gratuitamente da WordPress.org, i costi partono da circa 60 euro all’anno (12 euro per il dominio, 48 euro per l’hosting). Se avete bisogno di uno spazio web più grande, di un maggior numero di domini con varie estensioni e di una sicurezza supplementare tramite un certificato SSL, i costi aumenteranno ancora. Inoltre, sono da considerare molti altri punti prima che il sito web ultimato sia finalmente online:

  • Installazione e configurazione di base
  • Configurazione delle misure di sicurezza e delle misure GDPR
  • Temi
  • Plugin
  • Implementazione delle funzioni SEO e di analisi
  • Ottimizzazione delle prestazioni
  • Manutenzione e aggiornamenti regolari
  • Eventuale integrazione di un negozio online

Naturalmente, i costi finali del sito web WordPress dipendono dalle vostre possibilità economiche e dalle vostre esigenze. Ma anche il vostro tempo ha valore ed è pertanto un fattore di costo. In altre aree dovete acquistare funzioni e strumenti aggiuntivi, il che comporta anche un supplemento di lavoro. Di seguito scoprirete in dettaglio quanto siano estese le singole attività.

Installazione e configurazione di base

Presupponendo che abbiate le competenze tecniche, potete installare e configurare WordPress da soli. Ci sono numerosi tutorial online, che forniscono anche le conoscenze di base per impostare le misure di sicurezza e quelle conformi al GDPR. Gli utenti esperti hanno bisogno di circa mezza giornata per la configurazione di base e, ovviamente, di un tempo maggiore per creare e riempire le pagine. Se la configurazione viene esternalizzata, occorre prevedere da 500 a 1000 euro, a seconda che si tratti di un’agenzia o di un libero professionista, considerando, inoltre, se e quali misure di sicurezza e altri servizi sono già inclusi.

Misure di sicurezza e GDPR

Un vantaggio di WordPress è che esistono già numerosi modelli e plugin che soddisfano i requisiti attuali. Molti di questi plugin sono disponibili gratuitamente e possono essere configurati in poche ore. I costi di WordPress ammontano quindi a poche centinaia di euro, a seconda delle misure GDPR necessarie, ad esempio, e se si richiede una consulenza legale per questo.

Temi

I temi di WordPress forniscono il design di base al vostro sito. Ci sono temi classici, disponibili gratuitamente, ma anche temi più elaborati, che costano 100 euro o più. È ipotizzabile anche lo sviluppo personalizzato, anche se questa, per alcune centinaia di euro, è sicuramente la soluzione più costosa. L’installazione e la configurazione di un tema di solito richiedono alcune ore.

Plugin

Con i plugin per WordPress espandete il vostro sito con funzioni aggiuntive. Dalle semplici funzioni della tabella ai sistemi di negozio estesi, tutto può essere risolto utilizzando i plugin. Anche in questo caso sono previsti plugin gratuiti e a pagamento. Tuttavia, è difficile indicare i costi specifici, poiché sia il prezzo di acquisto di un plugin che i costi per l’installazione possono variare notevolmente.

Funzioni SEO e di analisi

Per ottimizzare un sito WordPress per motori di ricerca, è disponibile il popolare plugin Yoast SEO. Potrebbe anche essere necessario aggiornare i testi esistenti o contrassegnare le immagini in maniera corrispondente. Gli strumenti di analisi sono spesso gratuiti, ma vanno implementati. Anche in questo caso ci sono ulteriori costi che derivano dal dispendio di tempo (tra l’altro necessario anche per la valutazione e l’attuazione delle misure).

Ottimizzazione delle prestazioni

All’inizio vale anche la pena investire qualche ora nell’ottimizzazione dei tempi di caricamento e in altri aspetti tecnici, per consentire agli utenti e ai crawler di accedere facilmente al sito web. Anche qui sono disponibili plugin; in alternativa, gli interventi manuali richiedono alcune ore.

Manutenzione e aggiornamenti regolari

Durante il funzionamento, bisogna assolutamente tenere d’occhio l’aggiornamento di WordPress e dei plugin utilizzati, scoprire e colmare rapidamente le falle di sicurezza, ma anche creare backup e pulire cache e database. Le agenzie molto piccole fissano contratti di manutenzione per WordPress a prezzi che partono da circa 50 euro al mese.

Integrazione di un negozio online

La gestione di un negozio online tramite o con WordPress è un altro argomento a sé stante. Anche se esistono plugin con funzionalità adeguate, numerosi altri fattori, ad esempio requisiti più elevati per la protezione dei dati, sospendono il collegamento dei sistemi di pagamento e delle banche dati. Per questo motivo è difficile quantificare i costi per WordPress che vengono effettivamente sostenuti. Anche i negozi più piccoli dovrebbero pianificare con almeno un importo medio di quattro cifre.

Supporto esterno per WordPress: prezzi di agenzie e simili

Se si opta per un supporto esterno per l’implementazione del proprio sito web WordPress, non è necessario investire il proprio tempo. Oltre ai costi per plugin, temi e altri componenti software, ovviamente è necessario commissionare e pagare gli sviluppatori ed eventualmente i designer, i project manager e content manager.

Se si tratta solo dell’implementazione tecnica, gli sviluppatori WordPress indipendenti sono la soluzione più economica e veloce con tariffe orarie comprese tra 70 e 120 euro (ma i prezzi possono variare notevolmente). I liberi professionisti in altre aree come il design, il testo e la manutenzione dei contenuti sono spesso più economici.

Se desiderate esternalizzare vari compiti, a volte conviene un’agenzia, dove i project manager assumono per voi la gestione dei singoli esperti. Certamente si paga anche per questo. Quindi, anche per la realizzazione di un piccolo sito web WordPress, possono sussistere costi di diverse migliaia di euro.

Consiglio

Costi nel dettaglio: scoprite nelle nostre guide aggiuntive quanto si spende per un dominio e quanto costa un sito web completo indipendentemente dal sistema scelto.

In sintesi: quanto costa un sito web con WordPress?

Quanto costerà effettivamente un sito con WordPress dipende principalmente da due fattori: quali sono le vostre esigenze nei confronti di un sito web? E quanto volete e potete fare da soli? I privati che desiderano semplicemente gestire un blog possono utilizzare WordPress senza costi (elevati).

Chi progetta più in grande o utilizza il sito web in un contesto professionale, deve prevedere dei costi iniziali da circa 1.000 a 2.000 euro, che comprendono il dominio, l’hosting, l’installazione e la configurazione di temi e plugin di base, inclusi un controllo di sicurezza e strumenti SEO. Tuttavia, questo si basa sul presupposto che utilizzate estensioni e design gratuiti e lavoriate con uno sviluppatore freelance. Coloro che vogliono consulenza e supporto per design e contenuti o vogliono fare implementare un negozio con WordPress, dovranno sostenere spese molto più elevate.

Managed WordPress Hosting con IONOS!

Lancia velocemente il tuo sito web e approfitta della versione di WordPress più sicura e aggiornata!

Dominio gratis
SSL
Supporto 24/7

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.