Cos’è un influencer? Definizione ed esempi

Gli influencer godono di una grande visibilità, molti follower e una presenza influente sui social media. Producono contenuti praticamente ogni giorno e interagiscono spesso con i loro fan. Per questi motivi sempre più aziende lavorano con gli influencer per un marketing mirato. Attraverso strumenti per gestire i social media è infatti possibile, ad esempio, aumentare il proprio raggio d’azione su Instagram, realizzare campagne pubblicitarie e presentare i propri prodotti a un pubblico più ampio. Continuate a leggere per scoprire cosa fanno esattamente gli influencer, chi sono e come potete diventarlo anche voi.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

E-Mail
SSL Wildcard
Supporto 24/7

Definizione: cos’è un influencer?

Gli influencer sono persone che hanno un ampio raggio d’azione sui social media e sono relativamente ben conosciute. Il termine “influencer” deriva dalla parola “influenzare” ed è usato sui social network dagli anni 2000. Gli influencer usano infatti la loro visibilità per diffondere la propria opinione su certi argomenti o per pubblicizzare prodotti o aziende. Grazie ad alcune funzioni di analisi e statistica, ad esempio su Instagram, gli influencer possono scoprire quante persone hanno raggiunto con i loro post e come queste hanno reagito.

Gli influencer hanno un impatto significativo sulle persone che li seguono, il che significa che possono influenzare le opinioni o le abitudini di acquisto dei loro follower. Solitamente gli influencer sono attivi su varie piattaforme, come Instagram, Facebook, Twitter, TikTok e YouTube e i più famosi hanno milioni di follower e fan. La maggior parte di questi cosiddetti “mega influencer” non si limitano a un solo settore e affrontano invece una vasta gamma di argomenti.

Vi sono anche i cosiddetti micro-influencer che hanno tra i 1.000 e i 100.000 followers. La loro visibilità è più limitata ma di solito sono specializzati in un settore specifico e hanno una stretta connessione con i loro follower. Questo li rende particolarmente interessanti per le aziende.

Il marketing mirato nel quale partecipano gli influencer più noti è chiamato influencer marketing. Le aziende possono beneficiare significativamente della visibilità e accessibilità al pubblico degli influencer e imparare di più sul proprio target e sui potenziali clienti, grazie al social media monitoring. Di solito gli influencer vengono usati come ambasciatori di un marchio e prodotto per promuoverne di specifici. Le aziende e gli influencer possono lavorare insieme sotto forma di cooperazioni a lungo termine, brevi campagne o anche brevi testimonianze.

Consiglio

Avete già il vostro sito web e volete usarlo per vendere i vostri prodotti? Con il Social Buy Button non avrete bisogno di un negozio online separato.

Che tipi di influencer esistono?

Vari tipi di persone possono essere influencer e lavorare con le aziende per scopi di social media marketing. Attori famosi, cantanti e atleti sono spesso attivi anche come influencer sui social media e, dato che sono già molto conosciuti, possono facilmente pubblicizzare certi prodotti. Anche igiornalisti e i blogger usano i social media per condividere le loro opinioni e aumentare la consapevolezza su delle questioni per loro particolarmente importanti.

Alcuni influencer non hanno un lavoro giornaliero e sono di fatto influencer a tempo pieno, sono attivi sui social media da anni e usano varie piattaforme. Gli argomenti che gli influencer trattano sono diversi. Alcuni si specializzano in aree di nicchia e si rivolgono a un pubblico molto specifico, mentre altri coprono una vasta gamma di argomenti rivolgendosi a un pubblico più vasto. Gli argomenti più comuni tra gli influencer sono:

  • Moda
  • Bellezza e cura del corpo
  • Cibo
  • Bambini
  • Fitness
  • Viaggi
  • Gaming
  • Intrattenimento
  • Tecnologia
  • Articoli per la casa
  • Animali

Gli influencer pubblicano contenuti diversi in base alla piattaforma che stanno utilizzando. In generale, i video sono il tipo di contenuto più comune, non solo su YouTube ma anche su Instagram e TikTok. Nei cosiddetti vlog, gli influencer parlano della loro vita in video-diari. Inoltre, un formato molto in voga riguarda i cosiddetti hauls, in cui vengono presentati determinati prodotti. Anche recensioni e sfide costituiscono dei formati popolari. Gli influencer di moda spesso usano dei look book, in cui mostrano diversi outfit.

Esempi: chi sono alcuni tra gli influencer più conosciuti?

Alcuni influencer sono attivi sui social media da anni e vi hanno costruito una loro base di follower, altri invece sono celebrità che hanno ottenuto la loro fama offline. Chiara Ferragni,ad esempio, è tra le prime influencer italiane e tra le più conosciute al mondo. A partire dal blog “The blonde salad” Chiara ha raggiunto fama mondiale con un contenuto mirato alla moda che le ha permesso di introdursi e affermarsi nel settore aprendo la strada a collaborazioni con marchi noti iniziando da Vogue e Vanity Fair, ma non solo.

Khaby Lame rappresenta un altro esempio di influencer di successo. Il torinese è riuscito a lanciare una carriera su TikTok nel mezzo della quarantena causata dal Covid-19, pubblicando dei video comici, leggeri e divertenti. Il successo sulla piattaforma lo ha portato ad affermarsi come uno degli influencer più seguiti al mondo e primo in Italia, arrivando così a collaborare anche con vari personaggi noti dello spettacolo.

Nel campo della bellezza e cura del corpo, Adriana Spink è una delle influencer più di successo. Seguendo la propria passione per il make-up e la cura del corpo, l’influencer bresciana ha conseguito un grande successo sui social. Questo ha portato alla collaborazione con alcuni tra i marchi cosmetici più famosi, come Kiko Milano, Tezenis e Collistar Italia e alla produzione della propria linea di bellezza insieme a Cosmyfy.

Tuttavia, gli influencer non hanno sempre a che fare con marchi e prodotti. Internet è anche la patria di numerosi influencer attivisti che si impegnano a educare i loro follower, come Camilla Mendini. In ultimo, questa lista di esempi non sarebbe completa se non si menzionassero gli influencer partiti dal mondo dello spettacolo, come Fedez, Valentino Rossi e Diletta Leotta.

Consigli: come diventare un influencer

Non c’è un modo sicuro per diventare un influencer o un punto fisso a partire dal quale ci si può pregiare di aver conquistato questo titolo. Si tratta invece di una sorta di status sul quale bisogna lavorare quotidianamente. Il successo o meno di un aspirante influencer dipenderà da come il pubblico reagisce e percepisce la persona e il contenuto trattato.

Vi sono alcuni consigli che ogni aspirante influencer dovrebbe prendere in considerazione:

  • Prima di fare qualsiasi altra cosa, dovreste chiedervi perché volete diventare un influencer. Quali sono i vostri sogni e quali sono i vostri punti di forza?
  • Dovreste scegliere un argomento specifico che vi appassiona.
  • Tenete presente che essere un influencer può essere un lavoro a tempo pieno che richiede molto tempo ed energia.

Una volta che avete trovato l’argomento in cui desiderate specializzarvi, dovreste dare un’occhiata da vicino alla concorrenza. In questo modo avrete un’idea del campo in cui desiderate immettervi e acquisirete delle conoscenze importanti. Inoltre, è consigliabile, quando si è agli inizi, concentrarsi su una piattaforma e adattare sempre il vostro contenuto in base al target. Dopo aver creato il vostro account o il vostro canale, diffondete la notizia nelle vostre cerchie sociali.

N.B.

Se state facendo pubblicità sui social media, in quanto influencer siete tenuti a contrassegnare i vostri post come tali. Se ricevete una remunerazione per un post, fate pubblicità a pagamento o ricevete prodotti gratuiti, dovrete sempre renderlo noto.

Come influencer, la cosa più importante è pubblicare regolarmente dei post e offrire contenuti vari e interessanti. In questo modo manterrete i vostri follower impegnati. È anche molto importante interagire con i vostri follower e costruire una relazione con loro. Anche il networking con altri influencer può essere utile, in quanto si può essere in grado di beneficiare della loro visibilità. Restate fedeli a voi stessi e continuate a espandere la vostra rete un po’ alla volta.

Controllate la nostra guida “Come diventare un influencer” per consigli più dettagliati su come intraprendere questo percorso.

Registra subito un dominio .it in offerta speciale!

Registra ora il tuo dominio .it con un consulente personale incluso!

Semplice
Sicuro
Assistenza 24/7

Abbiamo una proposta per te:
Web hosting a partire da 1 €/mese!

Dominio gratis
Certificato SSL Wildcard incluso
Assistenza clienti 24/7
A partire da 1 €/mese IVA escl. per un anno,
poi 8 €/ mese IVA escl.