WooCommerce vs. Magento: i due giganti dell’e-commerce a confronto

WooCommerce e Magento sono da anni le applicazioni più importanti per lo sviluppo e la gestione di negozi online. Eppure, per quel che riguarda l’orientamento, i due strumenti si differenziano in modo sostanziale. Magento è un software indipendente, disponibile in un'edizione open source o a pagamento. WooCommerce è invece un plug-in, cioè un’estensione facoltativa del più noto Content-Management-System WordPress.

Consiglio

Volete convertirvi all’e-commerce? Oggi, con IONOS potrete creare un negozio online inserendo più di un milione di articoli! In più, riceverete un dominio personale e un certificato digitale Wildcard SSL/TLS.

Nel seguente confronto “WooCommerce vs. Magento”, analizzeremo nel dettaglio le due soluzioni per passare all’e-commerce. Presenteremo i rispettivi punti di forza e di debolezza nelle diverse categorie come semplicità d’uso, espandibilità, metodi di pagamento o assistenza.

Registrazione dominio

Più di un semplice nome.

Registra il tuo dominio con IONOS e approfitta di tutte le nostre funzionalità.

  • E-Mail
  • SSL Wildcard
  • Supporto 24/7

Vantaggi e svantaggi di WooCommerce e Magento

Oggi, per aprire un negozio online abbiamo a disposizione diverse opzioni. Scegliendo sia WooCommerce sia Magento avrete un software di shopping online affermato con un team di sviluppatori esperti alle spalle. La prima edizione ufficiale di Magento è stata rilasciata nel marzo 2008, mentre WooCommerce è stato il primo plug-in di e-commerce per WordPress, apparso nel settembre 2011. Prima di entrare nel dettaglio di questo confronto “WooCommerce vs. Magento”, vi riassumiamo i principali vantaggi e svantaggi delle due soluzioni di e-commerce.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di WooCommerce?

Con WooCommerce trasformerete il vostro progetto WordPress in un negozio online completo e responsivo, che integra perfettamente i punti di forza del Content-Management-System. La configurazione modulare e l'elevata espandibilità grazie ai plug-in rendono questa piattaforma flessibile particolarmente interessante per i negozi online più diversi. Come WordPress, WooCommerce è quasi interamente gratuito, anche se dovrete comunque sostenere delle spese per l’hosting. Le spese per l’installazione, la creazione e la gestione del sistema di e-commerce variano in base al provider selezionato. L’ostacolo maggiore riguarda la certezza del diritto perché quest’aspetto mostra chiaramente che il plug-in di WordPress è fortemente improntato al mercato statunitense.

Altri punti di forza e debolezza riassunti in una tabella:

Vantaggi di WooCommerce Svantaggi di WooCommerce
Molte possibilità di configurazione (specialmente per gli utenti esperti) I testi normativi come le condizioni generali di contratto, l’informativa sulla privacy ecc. non sono inclusi
Numero illimitato di prodotti La documentazione e l'assistenza sono disponibili in buona parte soltanto in lingua inglese
WordPress come valido CMS alle spalle Il quadro finanziario è difficile da calcolare
Pieno controllo su campi essenziali come SEO, sicurezza, sviluppo di temi o creazione di backend WooCommerce è sempre subordinato a WordPress
Multilinguismo/internazionalizzazione facile da impostare La vendita multicanale prevede costi aggiuntivi
Collegamento con numerosi sistemi di gestione dei magazzini, sistemi POS e di contabilità In caso di sovraccarico, possono verificarsi problemi di stabilità e prestazioni
Consiglio

In un altro articolo abbiamo riflettuto su “Shopify vs. WooCommerce” e confrontato il plug-in di WordPress per l’e-commerce con la piattaforma completa di e-commerce.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di Magento?

Subito dopo essere stato acquisito da Adobe nel 2018, Magento è approdato nel team dei sistemi di e-commerce Enterprise. Le due versioni commerciali Magento Commerce e Magento Cloud (con servizio di hosting) ne sono l’esempio perfetto, anche se sono costosi. Questo non è di per sé uno svantaggio di Magento: la versione Open source originale resta comunque a disposizione degli utenti interessati. Si tratta, però, di una versione decisamente meno funzionale e, nella creazione del vostro e-commerce, dovrete puntare principalmente sulle vostre forze. Migliaia di estensioni di Magento gratuite e a pagamento vi aiuteranno, anche se potreste sentirvi sopraffatti dalla varietà dell’offerta.

Consiglio

E-commerce di Magento e relativo hardware in un solo pacchetto? Il servizio Hosting Magento di IONOS offre accesso a potenti infrastrutture server che si distinguono per prestazioni altissime ed elevati standard di sicurezza.

Vantaggi di Magento Svantaggi di Magento
Ampia Community e documentazione di prima categoria Maggiori difficoltà di configurazione per la versione Open Source e-Commerce
Disponibile nella versione gratuita Open Source Alla versione gratuita Open source mancano alcune caratteristiche come B2B o strumenti di marketing estesi
Elevata scalabilità ed espandibilità Costi elevati per le soluzioni che richiedono la licenza
Più di 3800 estensioni disponibili Il processo di aggiornamento per le nuove versioni è molto impegnativo
Si può scegliere tra il self-hosting o nel cloud di Adobe Sono indispensabili conoscenze basilari di PHP e MySQL

WooCommerce vs. Magento: le due soluzioni a confronto diretto

WooCommerce e Magento sono solo due dei numerosi combattenti nella lotta tra i grandi sistemi di e-commerce. Proclamare un unico vincitore tra la totalità degli strumenti sarebbe impossibile, proprio come eleggere il “miglior sistema di e-commerce” tra WooCommerce e Magento. Tuttavia, abbiamo dimostrato che entrambe le applicazioni hanno i loro punti di forza e di debolezza. Qui di seguito proseguiremo il confronto “WooCommerce vs. Magento” nel dettaglio, analizzando diverse categorie di valutazione. In questo modo, sarete in grado di decidere in modo semplice quale soluzione di e-commerce sia più adatta ai vostri scopi.

Qual è il software più adatto per i principianti?

WooCommerce rappresenta una scelta perfetta per i principianti: sia per chi muove i primi passi nel mondo dell’e-commerce, sia per chi non ha molta dimestichezza nell’utilizzo di piattaforme web. WooCommerce è a basso costo e anche piuttosto facile da gestire autonomamente. Chi ha già lavorato con WordPress impiegherà poco tempo per adattarsi e si abituerà velocemente. In caso contrario, le ottime documentazioni (esclusivamente in lingua inglese) e i diversi tutorial online vi saranno d’aiuto.

Consiglio

Nel nostro articolo “Creare un negozio online con WordPress: ecco come fare”, scoprirete di più sull’installazione e sulla configurazione di WooCommerce.

Anche Magento si rivolge soprattutto ai principianti nel mondo dell’e-commerce: chi dispone del relativo servizio di hosting può usufruire della versione open source Community. Tuttavia, l'attenzione si rivolge principalmente ai clienti Enterprise, per i quali i costi elevati delle due edizioni commerciali non rappresentano un ostacolo. Principalmente l’installazione e la configurazione della piattaforma sono molto più difficili rispetto a WooCommerce.

In sintesi

WooCommerce sa come convincere in termini di semplicità d’uso, soprattutto chi ha già lavorato in passato con WordPress. Per chi ha già dimestichezza con le operazioni di installazione e configurazione, anche Magento rappresenta una buona scelta per entrare nel mondo dell’e-commerce.

WooCommerce oppure Magento: espandibilità a confronto

Sia WooCommerce sia Magento hanno in dotazione standard un pacchetto di installazione base con funzioni e interfacce ampliabili con estensioni gratuite e a pagamento. In entrambi i sistemi si possono installare plug-in tramite upload dal FTP o attraverso una funzione di backend integrata.

Per WooCommerce sono disponibili circa 600 estensioni ufficiali per campi come metodi di pagamento, CRM, spedizione o marketing oltre a più di 25 temi con i quali personalizzare l'aspetto del proprio negozio online. Il numero di estensioni gratuite resta comunque limitato.

Per visualizzare questo video, sono necessari i cookie di terze parti. Puoi accedere e modificare le impostazioni dei cookie qui.

Per Magento è disponibile sul mercato una quantità di estensioni più di sei volte superiore (oltre i 3800). Qui, si può scegliere solo tra undici temi ma ciò non costituisce affatto un problema perché sono disponibili numerose opzioni per personalizzarne l'aspetto. Anche le estensioni di Magento sono gratuite solo in minima parte.

Per visualizzare questo video, sono necessari i cookie di terze parti. Puoi accedere e modificare le impostazioni dei cookie qui.
In sintesi

Magento offre sul proprio mercato un arsenale decisamente superiore di estensioni ufficiali e ne esce vincitore per la categoria espandibilità. Entrambe le soluzioni, però, offrono solo poche estensioni gratuite, perciò, per ampliare il negozio, dovrete prendere in considerazione il fattore costi.

Quali pagamenti sono supportati?

Per il successo di un'attività di e-commerce è fondamentale offrire ai vostri clienti un'ampia scelta di metodi di pagamento. A tal fine, sia WooCommerce sia Magento hanno implementato il lavoro per integrare i metodi più importanti. Con le relative estensioni, potrete aggiornare in qualsiasi momento i metodi mancanti (p. es. PayFast, Amazon Pay o bonifico istantaneo). Per questa categoria, con Magento sono disponibili circa 190 estensioni, mentre per WooCommerce ce ne sono più di 60 ufficiali.

Entrambi i sistemi di e-commerce offrono nel pacchetto standard le seguenti possibilità di elaborazione dei pagamenti:

  • Bonifico bancario
  • Pagamento con assegno
  • Pagamento a contrassegno
  • PayPal

Inoltre, Magento offre, dall’inizio, anche il metodo “pagamento a vista fattura”, disponibile su WooCommerce solo con la relativa estensione.

In sintesi

Dopo un confronto sull’offerta dei metodi di pagamento disponibili, Magento si dimostra di poco superiore. Il sistema di Adobe ha integrato nel pacchetto standard il pagamento vista fattura e offre un maggior numero di estensioni in questa categoria.

Sicurezza e manutenzione: un vantaggio di WooCommerce o di Magento?

Se parliamo di sicurezza, allora ecco che spicca notevolmente un punto di forza di Magento: Adobe rilascia a intervalli regolari patch per la piattaforma con l’obiettivo di colmare le vulnerabilità e rendere il software più sicuro. L’utilizzo di questi patch di sicurezza, però, non è affatto semplice, proprio come non lo è la manutenzione generale del sistema di e-commerce: il passaggio a una nuova versione di Magento e anche i minimi aggiornamenti richiedono grandi sforzi e possono rappresentare un vero ostacolo per chi non ha una certa dimestichezza con i processi.

Le difficoltà per la manutenzione di WooCommerce sono strettamente collegate al costrutto di base WordPress. Anche qui, il processo di passaggio a una versione più recente si rileva molto complicato e laborioso. Le vulnerabilità di WordPress possono, inoltre, rappresentare un pericolo per i negozi di WooCommerce, perciò il Content Management System compromette l'aspetto sicurezza. I plug-in, in particolare, rappresentano sempre più di frequente il punto di partenza per malware & Co. Questo stesso problema, comunque, si verifica spesso anche con le estensioni di Magento.

In sintesi

Sia WooCommerce sia Magento sono applicazioni con una manutenzione relativamente complessa a laboriosa. Le edizioni commerciali di Magento mostrano qualche leggero vantaggio in termini di sicurezza.

Quale sistema preferire per il SEO?

Per quel che riguarda l’ottimizzazione per i motori di ricerca, Magento sa bene come stupire: se volete, sarete voi stessi definire o far generare automaticamente i parametri chiave come Meta Title e Description, parole chiave e descrizioni del prodotto. Nel pacchetto standard sono disponibili anche diversi strumenti SEO professionali, per integrare ad esempio un Sitemap XML o per ottimizzare la qualità delle immagini. Inoltre, avete la possibilità di creare Rich Snippet per i vostri cataloghi e ottimizzare i contenuti del vostro negozio per i crawler e gli utenti dei motori di ricerca.

Consiglio

Come si comportano le altre applicazioni di e-commerce per quel che riguarda il SEO ecc.? Nel nostro articolo Software di gestione per e-commerce a confronto vi offriamo una piccola panoramica.

Anche WooCommerce è ottimizzato per i motori di ricerca poiché, come sistema di e-commerce, si collega alle funzioni base di WordPress. La banda di funzioni risulta comunque nettamente inferiore rispetto a quella offerta da Magento. Per di più, è molto più complesso ottimizzare un negozio con le funzioni SEO predefinite.

Sia per WooCommerce sia per Magento sono disponibili diversi plug-in SEO che permettono, in caso di necessità, di aggiungere al sistema altri elementi di SEO.

In sintesi

Nello scontro “WooCommerce vs. Magento”, Magento ne esce sicuramente come vincitore indiscusso. Entrambi i software sono ottimizzati per i motori di ricerca ma le caratteristiche SEO del software di Adobe sono decisamente più versatili e di facile utilizzo.

WooCommerce vs. Magento: le offerte di assistenza a confronto

Per quel che riguarda la possibilità di assistenza con manuali, forum e tutorial, WooCommerce e Magento (Community Edition) sono sicuramente tra le scelte migliori per creare un proprio negozio online. Se avete domande sull’installazione, sulla configurazione o su un modulo preciso, potrete trovare in rete numerosi siti nei quali le community dei due software di e-commerce forniscono indicazioni e consigli.

Anche in caso di problemi tecnici, gli altri utenti sono i primi e, a volte, anche gli unici punti di riferimento, in quanto un’assistenza tecnica ufficiale non è disponibile né per WooCommerce né per l’edizione Open source di Magento. Come clienti paganti di Magento, invece, avete l’opportunità di richiedere assistenza per problemi tecnici con un sistema a ticket.

In sintesi

Magento e WooCommerce sono supportati da una grande Community, sempre a disposizione in caso di domande riguardanti i due software di e-commerce. In caso di assistenza tecnica, invece, eccetto le edizioni commerciali di Magento, dovrete contare solo sulle vostre forze.

WooCommerce oppure Magento: gli aspetti salienti in sintesi

WooCommerce è un software di e-commerce facile da usare e quasi interamente gratuito per la creazione e la gestione del proprio negozio online. Poiché si tratta di un plug-in di WordPress, si rivolge in particolare agli utenti di quest’amato CMS.

L’elevata espandibilità rende WooCommerce adatto anche ai progetti più ampi, grazie alla community sempre pronta a dare consigli e indicazioni, mentre manca un'assistenza tecnica ufficiale. Questa non è offerta neppure nell'edizione Open source di Magento, mentre, per le edizioni commerciali, Adobe mette a disposizione un sistema di ticket che aiuta a trovare una soluzione in caso di problemi tecnici.

Per le suddette edizioni commerciali, in particolare, Magento si rivolge concretamente ai clienti aziendali che vogliono realizzare piattaforme di e-commerce grandi e strutturate. Per questo il software offre elevati standard di sicurezza, incredibili funzioni SEO e numerosi strumenti di marketing e B2B.

Per concludere, nella seguente tabella riassumeremo nuovamente gli aspetti salienti del confronto diretto “WooCommerce vs. Magento”.

  WooCommerce Magento
Semplicità d’uso Molto semplice da usare (in particolare per gli utenti WordPress) Installazione e configurazione complessa e laboriosa
Hosting Da gestire autonomamente Da gestire autonomamente, eccetto l'edizione Magento Commerce Cloud
Espandibilità Se necessario, è possibile personalizzare il proprio negozio tramite plug-in; disponibili circa 600 estensioni ufficiali e 25 template Se necessario, è possibile personalizzare ampiamente il proprio negozio sia nell'aspetto sia nelle funzioni; disponibili circa 3800 estensioni ufficiali e 11 template
Metodi di pagamento Supportati tutti i metodi di pagamento disponibili offline e online eccetto il “pagamento a vista fattura” Supportati tutti i metodi di pagamento disponibili offline e online
Sicurezza e assistenza Sicurezza e assistenza collegate al software base WordPress Patch di sicurezza rilasciati a intervalli regolari; gli aggiornamenti della versione e del sistema sono molto complessi
Funzioni SEO Funzioni SEO di base, estendibili se necessario Buona dotazione di base ampliabile se necessario con più di 400 estensioni
Assistenza FAQ in lingua inglese e grandissima community FAQ in lingua inglese e grandissima community; supporto diretto tramite sistema di ticket solo per i clienti paganti
Costi Gratuito Open Source: gratuitaMagento Commerce / Commerce Cloud: Prezzo su richiesta
Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Continuando a navigare sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Scopri di più sull’uso dei cookie e sulla possibilità di modificarne le impostazioni o negare il consenso.
Page top